Che cos’è il Mercato Libero?

In attuazione delle direttive comunitarie, il 1° Luglio 2007 avviene l’effettiva e completa liberalizzazione del mercato elettrico. A partire da detta data ogni cliente è libero di decidere di entrare nel “Mercato Libero” selezionando l’offerta e le condizioni contrattuali che ritiene più convenienti o interessanti. Per aderire ad una nuova offerta basta stipulare il contratto con il fornitore prescelto.

La gestione degli impianti e dei contatori rimane a carico del distributore, ossia l’ente che si occupa di tutto ciò che è necessario a garantire l’emissione della fornitura:

  • Gestione e manutenzione delle reti
  • Allacciamento delle reti
  • Trasporto dell’energia elettrica
  • Servizio di misura (letture dei consumi)
  • Installazione e manutenzione dei contatori
  • Trasporto dell’energia elettrica